Provarci e vincere!

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someoneShare on Google+

Ciao a tutti! Scrivo questo post destinato principalmente alla lettura da parte di chi è scettico e ancora non sa se iscriversi o meno, ma anche per tutti gli iscritti che benchè ci abbiano provato più di una volta han vinto ‘solo’ l’asta debutto o poco più. 

Comincio col dirvi che vincere non é assolutamente scontato, sul sito per1cent ci sono bidders provenienti da mezzo mondo, abili e spietati, ognuno di loro con unico obbiettivo vincere l’asta a cui stanno prendendo parte. 
Tuttavia la mia piccola esperienza personale parla chiaro: bisogna provarci! Guardate bene come funzionano i diversi tipi di aste, a seconda del prodotto in asta noterete comportamenti e rilanci completamente differenti. Non mi dilungo nello spiegare tutti i dettagli, voglio però sconsigliare dal buttarvi ciecamente in autoBID con oggetti in asta ‘importanti’, perchè se la fortuna potrebbe comunque essere dalla vostra più probabilmente vi ritroverete con tutti i bid prosciugati e l’asta ancora in corso. 
Provate tranquillamente anche queste aste ‘importanti’, ma preferite qualche rilancio manuale, vi darà l’idea di quello che i grandi bidders stanno combinando. Meglio peró puntare su oggetti di medio valore, diciamo sotto i 100 euro, dove non sarà facile, ci vorrà costanza e coraggio, eventualmente bisognerà saper aspettare che finisca una competizione fra due o più autoBID, e a quel punto provarci! Potrebbe andarvi bene con pochissimi rilanci, come è capitato a me, o dover investire una buona quantità di bid, ma in ogni caso provateci. 
Io, nei giorni scorsi, ho semplicemente osservato le aste con il tipo di oggetto che avevo deciso di puntare, quindi ho valutato il momento secondo me migliore per provare a entrare in asta, ne troppo presto ne troppo tardi. Certo, il valore dell’oggetto in asta è cresciuto non poco, però il vantaggio finale lo troverete sempre. Addirittura contro ogni mia più rosea aspettativa, dal momento del mio ingresso in asta al suo termine come Vincitore, sono stati sufficienti 5 rilanci! 
E a quel punto HO VINTO, ho vinto la mia prima asta che non fosse una debutto o la sua omologa in versione aperta a tutti. L’asta in questione era per un buono amazon, qualche minuto dopo la fine dell’asta è arrivata la prima mail per pagare l’oggetto e il giorno successivo già avevo nella mia mail la Gift card Amazon per il valore riportato in asta! 
Rapidissimi, affidabili e soprattutto REALI. 
Provarci equivale, nel mio caso, a Vincere. Provate anche voi!

Autore:

Condividi questo post su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.