Programmare la partecipazione alle Aste

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someoneShare on Google+

Ieri sera mia moglie stava smanettando davanti al pannello di controllo della nuova lavastoviglie, libretto di istruzioni alla mano. Mi sono avvicinato e le ho chiesto cosa stesse facendo. Mi ha risposto che stava vedendo come fare per programmarla. Voleva anzitutto che si accendesse di notte, perchè in quella fascia oraria l’energia elettrica costa meno. Non ci avrebbe disturbato perchè è silenziosissima. Con la vecchia sembrava di avere in casa un trattore e, perciò, non sarebbe stato possibile farla andare di notte perché avrebbe voluto dire non dormire: meglio pagare qualcosa in più per l’energia elettrica e farla andare di giorno.

Poi voleva che svolgesse un determinato programma di lavaggio, integrato da una maggiore temperatura perché le stoviglie da lavare erano particolarmente sporche. Qualcuno già si domanderà che cosa c’entra tutto questo con “per1cent.it”. C’entra e come se c’entra! Anche la partecipazione alle aste di “per1cent.it” si può e, con qualche piccola modifica, si potrebbe meglio programmare. Come noto, oggi si può soltanto attivare l’autoBid. Ma volendo si potrebbe fare in modo di programmare il momento dell’inizio della propria partecipazione o fissando l’ora del primo rilancio in autobid o fissando il prezzo raggiunto il quale il primo rilancio in autobid deve essere eseguito. Tutto il resto potrebbe restare inalterato. Tra l’altro pare che cose simili siano già in atto presso la concorrenza. Si potrebbe approfittare dell’occasione per eliminare qualche inconveniente che attualmente si verifica. Può capitare che, in presenza di un monotono fluire degli autobid, qualcuno voglia farsi un giro nel sito. Se si va sul blog può capitare che, nel momento in cui si clicca per tornare alle aste, salti l’accesso.

Questo può essere molto pericoloso perché ripristinare l’accesso richiede tempo e, durante questo tempo, non si può intervenire in maniera dispositiva sull’asta. Può anche capitare che, improvvisamente, esca una videata che mostra alcuni oggetti in vendita, un animale e la scritta “Perché non rilanci? Le offerte ti stanno scappando di mano”. Il bello (o il brutto) è che, in quel momento l’utente sta già rilanciando, non con rilanci manuali ma sicuramente con l’autoBid. Anche qui la scomparsa per qualche secondo della scheda dell’asta a cui si sta partecipando può essere molto pericolosa. A mio avviso un intervento per eliminare questi inconvenienti è urgente. La regola fondamentale dovrebbe essere che, quando un utente ha fatto il proprio accesso, solo lui possa uscire dall’accesso. Mi auguro che un intervento venga operato al più presto.


Autore:

Condividi questo post su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.