Come ottenere 888 bid in pochi giorni e perderli in pochi minuti!

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someoneShare on Google+
Salve vi scrivo in merito alla mia prima esperienza su quest’ ottimo sito. Sono iscritto da una settimana e questo è il mio primo post. Devo dire che inizialmente quando ho cominciato a interessarmi alle aste online, ero abbastanza diffidente sulla loro veracità; vincere un iphone 5, un galaxy s3 o un mcbook con soli 5 o 6 euro, chi ci crederebbe? Da quando ho conosciuto questo sito, mi sono reso conto che questo è veramente possibile! Guadagni tu e loro, però bisogna avere delle qualità come: astuzia, molta pazienza, coraggio e concentrazione e anche una buona dose di “fortuna”. Vi cito la mia breve esperienza, appena mi sono iscritto ho guardato varie aste cercando di capire quali utenti partecipavano e in quale aste partecipavano, ho notato che alcune di queste finivano più o meno allo stesso prezzo, ad esempio: molti profumi finivano tutti più o meno 60-70-80-90 centesimi, alcuni duravano di più. Le ricariche da 15 euro +200 bid finivano tutte da (1,30 fino a 2 euro), alcune duravano di più o di meno. Riflettere su queste cose mi è stato utile perché mi ha aiutato a capire quando era il momento giusto per cominciare a rilanciare. Mi spiego meglio. Quando iniziano le aste, molti, presi dall’euforia o dalla foga di acquistare il prodotto al prezzo più basso possibile, (come è successo a me successivamente), subito iniziano a rilanciare e a impostare gli autobid. Questo potrebbe essere deleterio, perché se ci sono molti offerenti sullo stesso oggetto, questi ultimi sprecano molti bid per aggiudicarsi l’oggetto, facendosi guerra a vicenda. Dopo molto tempo, quando il prezzo dell’asta e salito già di molti centesimi, arriva un nuovo offerente che si è collegato da poco e con pochi bid può battere tutti gli offerenti che prima si erano fatti guerra a vicenda sprecando tutti i bid. È proprio questo il trucco, aspettare, far sprecare i bid ai tuoi avversari e intervenire quando questi li hanno quasi finiti. Questo è la tecnica che ho utilizzato, infatti, l’ho messa in pratica con due oggetti, due ricariche da 15 euro + 200bid, la prima vinta a soli 0,60 centesimi facendo una cinquantina di puntate!! La seconda vinta a 2,40 euro con molte più puntate e questo sempre usando il metodo descritto sopra. Tutto ok, ricevo dallo staff il messaggio della vincita, invio i miei documenti, per verificare l’account e dopo 3 giorni finalmente ricevo le mie 2 ricariche, che mi sono sudato con tanta fatica, giocando in maniera intelligente, stando addirittura un giorno intero a studiare le varie aste, senza mai fare offerte. Cambio quindi la prima ricarica per 688 bid, (invece di prendere 15 euro+200 bid), mentre la seconda ricarica me la prendo così com’è, (15 euro+200bid) per un totale di 888 bid. Che soddisfazione!!!!! Dodici euro guadagnati sul mio conto paypal + 888 bid!!! Preso dall’ euforia cosa faccio? Butto all’aria la fatica fatta in quei giorni, vedo molte aste, dove c’è la possibilità di poter puntare, con pochi offerenti e con autobid impostati abbastanza vecchi, inizio a puntare pensando di poter vincere facilmente e dimenticando le tattiche che mi ero imposto di rispettare, gioco senza pazienza, in un minuto perdo circa 188 bid senza aggiudicarmi l’asta, preso ancora dall’euforia mi butto su una ricarica da 15 euro+200 bid, impostando l’autobid pensando che ce l’avrei fatta visto tutti i bid che avevo, invece ho perso tutti i bid in 5 min perché non ho avuto pazienza di aspettare che il prezzo salisse, infatti l’oggetto era a 60 centesimi ed è arrivato fino a 2,60!!! Io avevo finito tutti i bid e l’ultmo offerente che ha avuto pazienza ha impostato l’autobid proprio alla fine e si è aggiudicato l’oggetto con pochi rilanci!! Proprio come avevo fatto io la prima volta!! Pensate 3-4 giorni per ottenere 888 bid e 6 minuti per perderli tutti!! Perciò non fate il mio stesso errore, siate pazienti e riuscirete sicuramente a vincere alla fine svariate aste, io ne ho vinte 2 e sono sicuro che se la prossima volta starò attento ne vincerò altre!
Un saluto a tutti spero che i miei suggerimenti vi siano stati utili!
Buon divertimento!!!

Autore:

Condividi questo post su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.