Un novello re mida

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someoneShare on Google+

Per chi non lo sapesse, ma credo si tratti di pochi, il Re Mida era un re povero in canna e, poichè non poteva accettare tale sua condizione, per ovvie ragioni, aveva cominciato a tampinare “Il Cielo”perchè gli desse la ricchezza. E, tampina oggi, tampina domani, “Il Cielo”, pur di toglierselo d’attorno, lo aveva accontentato: tutto quello che egli avesse toccato si sarebbe trasformato in oro. All’inizio tutto sembrò bellissimo per il povero Mida ma, purtroppo, visto che la concessione del Cielo era irrevocabile, ben presto Sua Maestà si rese conto che sarebbe morto di fame: l’oro sarà pur bello, ma non ha mai nutrito nessuno.

Nei primi tre mesi di iscrizione al sito “per1cent.it” ho avuto la netta sensazione di essere diventato il Re Mida della situazione: avevo un bel pari ad accumulare bid, comprandoli dal sito o vincendoli grazie alla redazione di post da pubblicare sul blog, la mia specialità. Con le due modalità riuscivo a spingere in alto il mio contatore di bid, ma quando mi buttavo sulle aste, inevitabilmente il contatore ritornava in basso e restavo con un pugno di mosche. Il fatto era che, come un novello Re Mida, trasformavo in oro tutti i miei concorrenti nelle aste, nel senso che tutti, dico tutti, riuscivano a battermi sistematicamente.Non esiste la dimostrazione matematica, ma sono sicuro che è vero, che gli utenti del sito si fanno un loro elenco personale di nomi-utente: da una parte quelli che riescono a battere, dall’altra quelli che non mollano mai, con i quali è solo deleterio insistere a gareggiare. Ebbene, ne sono sicuro, io ero iscritto, di diritto, nell’elenco degli “sfigati”.Ma adesso la musica stà cambiando, le cose hanno incominciato a cambiare, sono incominciate le vincite e si fanno sempre più sistematiche. Nel mio account, alla voce “ho vinto”, sono elencate le 50 vincite più recenti, mentre sono già state cancellate quelle precedenti. Intendiamoci bene: niente di eccezionale, in genere pacchetti di bid, vinti come tali o ottenuti in cambio dei prodotti che mi ero aggiudicato. Ma l’importante è l’inversione di rotta che ciò sta a significare. Probabilmente, a furia di insistere, a furia di sbattere sotto il naso agli altri utenti il mio “avatar”, che peraltro mi assomiglia (complimenti!!!), il mio nome ha incominciato a cambiare elenco, dagli sfigati sempre battuti ai forti da tenere alla larga.La mia filosofia è: avanti così. Datevi da fare e i risultati arriveranno per tutti, spero a spese degli altri, il sottoscritto escluso.


Autore:

Condividi questo post su

1 Commento

  1. Complimenti spero sia così anche per me!!!

    Rispondi

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.