Nervi d’acciaio

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someoneShare on Google+

All’inizio del mio post vorrei dirvi che il sito wellbid.com è solamente per persone che hanno nervi d’acciaio. Io non faccio parte di questo gruppo ma rischio di perdere tutti i BID per ogni prodotto importante. Inizio le mie aste sempre con un pacco BID. Sui pacchi da 500 e da 2500 non gioco e invece prendo sul mio bersaglio le aste da 100 BID. Il mio piano e sempre rilanciare al massimo quattro volte. Se non riesco a vincere aspetto la prossima asta. Ovviamente finché non mi finiscono i BID.

Gli altri utenti hanno iniziato a rincorrere il mio autoBID. La persone che rilanciavano in manuale hanno smesso di rilanciare


Una volta sono riuscito a vincere 100 BID con un solo rilancio avendo solamente 8 BID sul mio account ed è stata la mia asta più eccitante. Ho sul mio account 600 BID e ho provato la mia fortuna ed ho provato a vincere un prodotto. Ho pensato – ho abbastanza BID per fare 70 rilanci. Durante gli ultimi secondi dell’Asta, come al solito è iniziata la gara per chi arriva primo. Il lider si cambiava ogni momento. Io invece aspettavo.

26listopadaMFQuando è partito l’autoBID di uno degli utenti ho iniziato a aspettare il mio momento giusto per entrare a giocare. L’asta andava per le lunghe e tutti gli utenti che non avevano abbastanza BID. Due utenti combattevano con un autoBID, e nessuno di loro si voleva arrendere, „Adesso!” – mi sono detto e ho iniziato ad attaccare con un autoBID con il massimo di rilanci possibili.

Gli altri utenti hanno iniziato a rincorrere il mio autoBID. La persone che rilanciavano in manuale hanno smesso di rilanciare. Osservando come andava l’asta e i BID che sparivano, speravo che la nostra battaglia finisse presto ovviamente a mio favore. Mi sembreva che durasse un eternità e l’adrenalina saliva sempre di più e io credevo di esplodere dalle emozioni. Ogni volta che il timer arrivava a zero mi davano un vero calcio e speravo che potevo vincere presto. Il numero di rilanci stava per arrivare allo zero. Ed ecco che se ne sono andati anche i miei ultimi rilanci e con essi le mie possibilità di vittoria del prodotto. I prossimi rilanci erano solamente di un autoBID ed è stato lui a vincere l’asta. Lui aveva abbastanza rilanci – l’unica cosa che mi chiedevo era quanti BID aveva lui? Quanti me ne sono mancati per vincere l’asta?

Tutto questo: l’adrenalina i nervoso che avevo me lo sono scordato subito. Non mi è rimasto nient’altro che ritornale alla mia usuale giornata e riprovare un’altra volta con un’altra asta forse questa volta però dovrò avere più BID per attaccare. Prendendo parte alle aste su wellbid.com devi avere i nervi d’acciaio. Senza di essi è veramente difficile accettare perdere le aste.


Autore: wellbid

Condividi questo post su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.