Come rilassarsi durante L’Asta?

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someoneShare on Google+

La sfida alle Aste sul servizio wellbid.com causa a molti tante emozioni. Ci innervosiamo quando l’Asta non va come vorremo. Che fare in tale situazione? Come gestire il proprio stress durante le Aste?

04.03.2015_MFL’autobid che aiuta

Preferisco accenderlo, anche perché mi sento più sicura di me. Non mi devo preoccupare di che fare quando per esempio, mio computer si blocca oppure non farò in tempo a rilanciare sull’oggetto. Autobid da sempre mi aiuta a rilanciare all’ultimo secondo, e questo aumenta le mie possibilità. Durante le aste mi stresso molto, con Autobid riesco a gestire meglio le mie ansie.

La musica che viene in aiuto!

Accendo la mia canzone preferita sul mio computer e metti le cuffiette, la dolce melodia che entra direttamente nelle mie orecchie mi rilassa. Ed anche se l’Asta non va a buon fine, sono molto più calma.

La meditazione

Questo metodo mi calma e mi aiuta a trovare l’armonia interna. Chiudo gli occhi, prendo qualche respiro profondo e inizio a meditare. Davvero funziona! Mi sento molto bene dopo 30 minuti si silenzio. Questo mi rilassa e grazie a questo posso tornare a rilanciare sulle Aste.

Il buon cibo!

Fare lo spuntino in situazioni stressanti può causare aumento del peso, ma la buonissima merendina o il pezzetto di cioccolato è il metodo meraviglioso per calmare i nostri nervi. Migliora l’umore, scarica la tensione.

Il nostro amato animaletto

Non c’e nulla di meglio che coccolare il vostro amato animaletto. Accarezzare il cane, mettere in gatto sulle proprie ginocchia. Ma solo l’osservarli, ci fa sentire meglio. Andare a fare una passeggiata con il cagnolino, mi aiuta a non pensare a cose che ci turbano.

Questi sono i metodi migliori a combattere lo stress durante i Rilanci su wellbid.com. In certo senso è uno stress che ti motiva, il quale alla fine si rende utile. E quali sono i tuoi metodi per vincere lo stress?


Autore: wellbid

Condividi questo post su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.